Eleganza ABC: guida al look formale

Che cos’è l’Eleganza?

In un periodo storico e sociale dove la parola d’ordine sembra essere “Stravaganza”, può divenire sempre più difficile definire in modo chiaro e preciso il concetto di Eleganza.
In Seboy’s abbiamo quindi deciso di offrire ai nostri clienti delle indicazioni di massima che possano guidarli nella scelta degli abbinamenti, dei colori e delle calzature che esprimono al meglio il concetto di eleganza.

Eleganza è appropriatezza.

 

L’Eleganza non è solo un insieme di regole e dogmi; una persona definita elegante è in primis dotata di portamento e l’abbigliamento ne diviene la “conditio sine qua non” che ne incornicia e definisce la personalità.

Le linee guida che andremo quindi a raccontare non sono da classificare come imposizioni dettate da regole antiquate ed oramai anacronistiche, ma come consigli di stile senza tempo che serviranno al lettore per essere sempre vestito in modo consono rispetto alle situazioni di vita e lavoro in cui si viene a trovare di giorno in giorno.
Tutti comunque sappiamo che “Le regole sono fatte per essere infrante”, quindi, ognuno potrà dare un’impronta personale, in base ai propri gusti, violando le regole ma in modo assolutamente consapevole.

Una fondamentale indicazione per non essere mai fuori contesto risulterà quindi porsi le seguenti domande:

  • Che occasione si presenta e in quale orario?
  • In che stagione siamo?
  • Dove si svolgerà l’evento a cui parteciperò?

Tutte le domande si riferiscono al contesto che ci circonda e che delimita in maniera più o meno marcata il tipo di abbigliamento per essere sempre a nostro agio.
Oggi vogliamo analizzare abiti e abbinamenti per un evento formale come ad esempio una serata a teatro, una cena elegante, un cocktail di lavoro o un matrimonio.
Definito quindi il contesto formale, analizziamo la stagione:

  • Primavera/Estate: gradazioni di colore più chiare e luminose con tessuti leggeri (lane leggere e lini)
  • Autunno/Inverno: gradazioni di colore più scure e tessuti più pesanti (lana)

Definiamo quindi l’orario dell’evento:
Dal mattino fine alle 18 è sconsigliabile l’abito nero, mentre la sera diventa un must have l’abito scuro con tessuti meno lavorati e composti da trame più lineari.

Completo grigio con derby nero, abbinabile anche con una francesina nera opaca.

Il Look Formale

  • SCARPA preferibilmente francesina nera liscia non lavorata o semi lavorata. In alternativa una doppia fibbia nera. La scarpa deve essere lucida e curata ma non lucente o smaltata. La forma della scarpa inoltre deve essere equilibrata ed armoniosa quindi sono da evitare punte troppo affusolate o peggio ancora troppo squadrate;
  • ABITO scuro (blu notte, grigio antracite) rigorosamente monocolore. Da evitare in queste occasioni i gessati.
  • CAMICIA chiara, meglio se bianca;
  • CRAVATTA in tonalità neutra e con texture poco invasiva. Il papillon è una scelta complessa: preferibile per eventi su invito molto formali che richiedono Smoking o Frac (nero insieme allo smoking, bianco con il frac);
  • POCHETTE;
  • CALZE in filo di Scozia o seta al ginocchio di colore tono su tono coordinato all’abito.

Smoking nero con francesina nera lucida, look perfetto per un evento molto formale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *